SIAMO BANDITI
tradizionale - Dario Fo

l comandante della mia banda ex ufficiale al servizio del re
ci ha le madonne fa suonar la tromba e tutti quanti ci manda a chiamar
voi mi parete un po’ strapenati parete zingari e non dei soldà

C’é chi ha il berretto c’é chi ha il purillo c’é chi ha il panizza chi non cel’ha
la giacca a vento ce l’hanno in quattro due col giaccotto tre col paltò
lui coi calzoni alla zuava di velluto a coste larghetipo quelli del magüt

lui coi braconi a cavallerizza lui quelli corti e lui non ce l’ha
tre con le scarpe da militare due con scarponi da montagnan
uno coi sandali di gomma lui con le scarpe di vernicecon le ghette da lifrock

Dio che banda di scombinati siete banditi e non dei soldà
comandar voi l’é un disonore non può scacciare così l’invasor
trenta divise in grigio verde sono arrivate mettetele su

Niente divise l’é la risposta siamo banditi non siam soldà
noi combattiamo ma senza paga e scombinati vogliamo restar
noi combattiam anche per quello contro il tedesco
contro il regime borghese militare di quel nano contro i preti e contro il re

contro sua legge e regolamento e ogni divisa noi combattiam
noi combattiamo per l’uguaglianza noi combattiamo per la libertà
Per l’uguaglianza non è il caso che i vestiti siano uguali tutti verdi di color

Siamo banditi di questo stato siamo banditi non siamo soldà
noi combattiamo ma senza paga
non abbiam regole e non vogliam padron
noi combattiamo ma senza paga
non abbiam regole e non vogliam padron



Torna all'elenco di FOLK POLITICO
 
Info:
cantovivo@cantovivo.com - ita.cesa@immagina.net
+39 3358006846 / +39 3472777515

Martedì 7 Dicembre 2021